sabato 14 aprile 2012

CALAMARI RIPIENI



Perfetta ricetta "da invito" perchè è versatile, si può preparare in anticipo e si risolve primo e secondo!
Ingredienti:
Calamari grandi 2
Pane gratuggiato 6 cucchiai da tavola
Parmigiano reggiano 2 cucchiai da tavola
Passata di pomodoro 400mL
Spaghetti 400 gr "Pasta di Franciacorta"
http://www.valdigrano.com/pastadifranciacorta.html
Brodo vegetale qb
Vinchef un bicchierino
Aglio 1 spicchio
Olio evo, prezzemolo qb
sale pepe e peperoncino qb


Procedimento:

Preparare il ripieno per i calamari tritando i ciuffetti e le ali, aggiungendo pane gratuggiato, parmigiano abbondante prezzemolo tritato sale pepe e un goccio di vino bianco in modo da formare una poltiglia ben amalgamata.
Inserire il composto nei calamari  per non piu' di due terzi aiutandosi con un cucchiaio o un sac a poche, quindi chiuderli con uno stuzzichino.
Fare attenzione a non riempirli troppo altrimenti in cottura si ritirano e si rompono rovinando il risultato finale!
Imbiondire l'aglio nell'olio, aggiungere i calamari e bagnare con l'insaporitore "Vinchef".

Vichef è un insaporitore a base di vino nel quale sono state messe in infusione una miscela di erbe aromatiche che gli conferiscoo un profumo molto interessante.
http://www.vinchef.it/
Quando sfumo con vino bianco mi piace usare un vino profumato e di qualità in modo che quando evapora l'alcool rimangano tutti i profumi mentre non amo per i dadi che danno un sapore poco reale alle pietanze.
Questo prodotto che non conoscevo è un'ottima soluzione, comodo e saporito, sono molto soddisfatta dei profumi che ha lasciato nel mio piatto, lo proverò sicuramente anche in altre preparazioni.
Aggiungere quindi la passata di pomodoro, il peperoncino e cuocere a fuoco lento per 40 minuti nella pentola con coperchio, bucando i calamari con la forchetta.
Bagnare se necessario con del brodo vegetale e a metà cottura regolare di sale e pepe.
A fine cottura togliere i calamari, tagliarli e disporli su un piatto da servizio.
Prima di portarli in tavola passarli qualche minuto nel forno ed accompagnarli con delle patate saltate o altro contorno a piacere.
Aggiungere alla salsa del prezzemolo tritato fresco o volendo del finocchietto selvatico, togliere l'aglio e mantecare gli spaghetti cotti al dente.
Io ho usato degli spaghetti "Valdigrano" che ho trovato davvero ottimi, mantengono molto bene la cottura ed hanno  un gusto molto interessante.



Nessun commento:

Posta un commento